Cerca nel Sito

Bando case popolari: diritti violati e privilegi donati

image_pdfimage_print

A tutti i cittadini che hanno fatto regolare domanda di assegnazione di alloggio di ERP (casa popolare)

cons_erp

La Regione Lazio con 2 incredibili delibere  (DGR 109 marzo 2016 110) ha creato un percorso privilegiato agli occupanti degli edifici pubblici e privati sparsi nella città di Roma e organizzati dai movimenti di occupazione, dando loro la possibilità di ottenere una casa solo perché occupanti;

la Regione Lazio con questa delibera si prende gioco delle graduatorie di assegnazione e di tutte le persone che vi partecipano.

Vengono così pesantemente intaccati i diritti di coloro che da anni hanno presentato una regolare domanda di assegnazione e dimostrato di avere tutte le carte in regola per poter accedere alla graduatoria,  in favore invece di chi vive in assenza di regole.

Per questo motivo, a tutela delle persone più deboli, chi ha fatto domanda per un alloggio di edilizia residenziale pubblica (Ater o Comune di Roma) e si sente scavalcato nella graduatoria dalle persone organizzate dai movimenti di occupazione può rivolgersi ai nostri uffici per una consulenza gratuita.

Contro tale ingiustizia è possibile battersi e noi siamo al fianco di chi sceglie il rispetto delle regole.

Solo così è possibile superare la “cosiddetta emergenza abitativa”.

I NOSTRI UFFICI:

Uniat aps Lazio Roma
via Cavour 108
tel. 0648166340

Uniat Aps Lazio Roma
via Emilio Lepido 44
tel. 068771543997
mail: uniatapslazio@gmail.com

Uniat aps lazio Roma
Via Tina Pica 6
tel. 0688529084

Guarda anche

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>