Cerca nel Sito

Comune di Roma A.A.A. Assessore alla casa cercasi

A 96 giorni dall’insediamento della giunta Raggi, Roma non ha l’assessore alla casa

image_pdfimage_print

In campagna elettorale il problema della casa è sempre al primo punto, finite le elezioni,” gabbato la santo” si potrebbe dire.

Mentre la regione continua a legiferare sulla casa per togliere ai “poveri” e dare ai ricchi (sono almeno tre i provvedimenti presi in tal senso negli ultimi due anni), il Comune di Roma sulla casa, inspiegabilmente, o forse no, tace.

A Roma continua la cosiddetta “emergenza abitativa, che perdura da due anni, e si è ovviamente trasformata in un dato strutturale, continua, come continuano le occupazioni, come continuano  le morosità sul patrimonio pubblico, come continua  il degrado che connota tutto questo patrimonio.

Come continuano le sofferenze di chi, avendo diritto ad una casa pubblica, viene irriso da chi lo amministra.

E i cittadini romani, anzi, poiché sono diventata allergica al termine “cittadini”, (mi ricordano il termidoro, Robespierre e chi pretende di somigliargl), gli abitanti di Roma aspettano.

Anche per i cinque stelle si può vivere senza casa

Vogliamo, pretendiamo, un assessore alla casa.

Vogliamo la legalità in questo patrimonio ed il rispetto  del diritto per chi lo ha inutilmente maturato da anni.

Alla romana si potrebbe dire: cara Raggi si dia una mossa

Guarda anche

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>